Smart EQ, passepartout metropolitano per entrare nel cuore della Capitale

0
554
Smart EQ by night, la grande bellezza. Evento Mercedes a Palazzo Brancaccio. Roma 13 luglio 2021. © Remo Casilli

Innovativa, digitale ed elettrica: la famiglia smart rappresenta il passepartout per la città, la chiave per vivere senza pensieri e a zero emissioni la mobilità delle grandi metropoli. Con oltre 200.000 unità immatricolate dal 1998, Roma è da sempre al primo posto tra le città che in tutto il mondo hanno adottato la piccola smart: grazie alle sue dimensioni, di circa un metro inferiori ad una comune citycar, ha lasciato liberi nella Città Eterna quasi 60.000 parcheggi e oggi, con i suoi 2,70 mt, due posti comodi e l’alimentazione esclusivamente elettrica si conferma la soluzione di mobilità ideale per una moderna ‘smart city’. smat, unisce, infatti, un design all’avanguardia con una connettività intelligente e trazioni esclusivamente elettriche, proponendo un modello completo di mobilità sostenibile. La regina delle city car è disponibile in Italia in quattro line: pure, passion, pulse e prime, rese ancora più ricche da due pacchetti dedicati che sottolineano il carattere delle versioni. I prezzi partono da 25.210 euro per la fortwo, 25.832, per la versione a quattro posti forfour, per arrivare a 28.577 con la smart EQ fortwo cabrio.


Elettriche fin dalle origini. Sì, perché già all’epoca dei primi studi di un veicolo destinato al traffico urbano, nel 1972, il concept era dotato di trazione a batteria. E anche Nicolas Hayek, mente visionaria e lungimirante, aveva considerato fin dall’inizio l’idea di una smart con questo tipo di trazione a zero emissioni e così, dal 2007, ogni generazione smart offre un’opzione completamente elettrica. Oggi smart si converte definitivamente alla trazione a batteria elettrica a zero emissioni. È il primo marchio automobilistico in assoluto a compiere questo passaggio drastico dal motore a combustione interna alla sola trazione elettrica.


Design cool ed essenziale con passaruota voluminosi, molto pronunciati. Sbalzi corti, molti elementi personalizzabili: gli esterni di nuova generazione sono tipicamente smart. I fari completamente a LED integrati, disponibili a richiesta, e le mascherine del radiatore ridisegnate si riallacciano direttamente alle ultime showcar.

Gli interni si distinguono soprattutto per l’introduzione di nuovi scomparti portaoggetti e per il nuovo concetto di User Experience. La futura generazione di Infotainment offre un’integrazione per smartphone diretta che permette al cliente di muoversi anche in auto nello stesso ambiente digitale cui è abituato.

Il guidatore può consultare informazioni sullo stato della sua auto, ricaricare la batteria, trovare un parcheggio libero e farsi guidare fino là, organizzare il carico nel bagagliaio della sua smart, condividere l’auto con gli amici e la famiglia o ritrovare la sua smart senza fatica: tutto questo è offerto da smart EQ Control e dai “ready to” services grazie ad alcune, semplici applicazioni mobili. L’interfaccia utente completamente rinnovata rende l’utilizzo dei servizi un gioco da ragazzi, facendo di ogni smart una vera auto connessa.


Gli equipaggiamenti sono stati riorganizzati in una struttura semplificata al massimo, in tipico stile smart. Il modello di base è disponibile in tre versioni di allestimento: passion, pulse e prime. In più, per ogni versione è possibile scegliere uno dei tre pacchetti di equipaggiamenti disponibili: Advanced, Premium o Exclusive. Al cliente non resta che scegliere il colore e il gioco è fatto. In soli tre passaggi ognuno configura la propria smart come preferisce.

La tecnologia full electric apre una nuova dimensione del piacere di guida. Coppia disponibile da subito, accelerazione uniforme e una silenziosità quasi assoluta. I nuovi modelli smart giocano tutte le carte vincenti della tecnologia EQ. Con un packaging intelligente, e senza dimenticare le origini del marchio, il concept rimane leggero e attento alle risorse, assicurando una mobilità sostenibile nell’ambiente metropolitano.

Con il caricatore di bordo da 22 kW con funzione di ricarica rapida, disponibile a richiesta, anche per ricaricare i nuovi modelli dal 10 all’80% bastano meno di 40 minuti se le circostanze consentono di effettuare una ricarica trifase. Grazie alla cooperazione con Plugsurfing, il social network per ricaricare le auto elettriche, il cliente ora ha a disposizione praticamente qualsiasi stazione di ricarica. Per registrarsi e ricevere la fattura basta l’app smart EQ control, che è stata completamente riconfigurata.

Le versioni italiane: ancora più ricche e ‘tailor made’

 

La personalizzazione individuale ha sempre rappresentato un elemento di grande valore per per il mercato italiano. Un driver importante reso ancora più forte dalla nuova generazione, che regala alla regina delle city car quattro line esclusive line, pure, passion, pulse e prime, rese ancora più ricche da tre pacchetti dedicati che sottolineano il carattere delle versioni.

 

pure: già la versione d’ingresso introduce elementi nuovi rispetto al passato offrendo di serie l’Active Brake Assist, il Cool & Sound, la Radio digitale, orologio e contagiri, box portaoggetti con serratura, il sistema acustico per la sicurezza dei pedoni, il pacchetto cavi, cerchi in lega da 15’’ dal nuovo design e il pacchetto comfort che offre l’opportunità di regolare in altezza sedile e volante.

 

passion: oltre agli equipaggiamenti disponibili su pure, la versione passion offre 2 varianti di interni (black/black o black/blue), il volante sportivo multifunzione in pelle , i cerchi in lega bicolore 15’’ e il modulo ready to package, la ‘black box’ per la nuova generazione di servizi ‘ready to’. Inoltre, a rendere ancora più esclusiva questa line, è disponibile di serie l’Advanced Package con smart Media system e Android Auto e il comodo bracciolo centrale.

 

pulse: un ulteriore upgrade della gamma che porta a bordo la pedaliera sportiva in acciaio e i cerchi in lega bicolore da 16”, ma soprattutto il Premium Package con tetto panorama, frangivento, telecamera posteriore e rete porta oggetti.

 

prime: la line più esclusiva e ricercata, con un’inedita dotazione di equipaggiamenti che ne enfatizzano, sicurezza, comfort ed estetica. Sono, infatti, di serie gli interni in pelle, i sedili riscaldabili, i cerchi in lega da 16” a 8 razze e la predisposizione per l’alloggiamento dell’iPad nel caso della versione forfour. L’Exclusive Package di serie la rende ancora più ricca con l’introduzione di fari full LED, fendinebbia, sensore pioggia, sensore luci, luci ambient e retrovisore antiabagliante automatico.

 

 

smart EQ fortwo

smart EQ fortwo cabrio

smart EQ forfour

Motore/tipo

sincrono

sincrono

sincrono

Potenza continua (kW)

41

41

41

Potenza max (kW)

60

60

60

Coppia max (Nm)

160

160

160

Consumo di corrente combinato
(kWh/100 km), caricabatterie di bordo da 4,6 kW

16,5-15,2 (18,6-17,1)

16,8-15,4 (18,9-17,6)

17,3-15,9(19,4-17,8)

Consumo di corrente combinato
(kWh/100 km), caricabatterie di bordo da 22 kW

15.2-14,0 (17,0-15,7)

15,4-14,2 (17,3-16,1)

15,9-14,6 (17,7-16,3)

Emissioni di CO2 combinate (g/km)

0

0

0

Classe di efficienza energetica

A+

A+

A+

Autonomia (km)

147-159 (125-135)

145-157 (123-132)

140-153 (120-130)

Accelerazione 0-60 km/h (s)

4,8

4,9

5,2

Accelerazione 0-100 km/h (s)

11,6

11,9

12,7

Velocità massima (km/h)

130

130

130