WRC, Rally del Cile – La Citroen di Ogier – Ingrassia secondi

0
1140

Al termine di una seconda tappa del Rally del Cile piuttosto movimentata e disturbata dalla nebbia, la coppia Citroen Racing Sébastien Ogier – Julien Ingrassiaha chiuso in piazza d’onore. Come tutti pieno di dubbi sulle gomme da montare in condizioni tanto complicate, l’equipaggio transalpino si è comunque distinto nello stage 10, mentre nel resto delle prove ha controllato e cercato di non correre rischi inutili.  Più indietro, in sesta posizione, staccato di 3’13 dalla vetta il suo compagno di squadra Esapekka Lappi, a tratti lento e in costante ricerca del giusto feeling.

Al comando della corsa quando mancano appena quattro speciali alla fine si conferma Ott Tänak. L’estone della Toyota è risultato il più veloce nelle PS 9 e 11 ed è così riuscito ad aumentare il vantaggio sull’immeditato inseguitore, a sua volta braccato da uno scatenato Sébastien Loeb , decisamente in forma al volante della sua Hyundai. Il migliore nelle PS 8 e 12, L’Extraterrestre  ha ora appena 5” di distacco dalla seconda posizione.

Quarto un Elfyn Evans su Ford Fiesta uscito indenne da un paio di errori,seguito dal collega di marca Teemu Suninen, a caccia di una maggior fiducia nel mezzo e in sé stesso.

Settima la i20 di Andreas Mkkelsen, nella PS 7 finita in un fossato dove ha lasciato una quindicina di secondi. In seguito il norvegese ha deciso di adottare un approccio più cauto per non mettersi  in ulteriori guai.  Ottavo e leader tra le WRC-2 Pro il bravo Kalle Rovanpera su Skoda Fabia R5, a precedere il suo principale rivale di categoria Mads Ostberg su Citroen C3 R5.

Decimo posto per Kris Meeke su Yaris, rallentato da un cappottamento senza conseguenze in avvio di tappa. L’irlandese ha perso quattro minuti per rimettere in strada l’auto e altri due per far passare i concorrenti  che sopraggiungevano.

E’ andata molto peggio invece a Thierry Neuville e al suo navigatore Nicolas Gilsoul, i quali nella PS 8 sono stati protagonisti di uno spettacolare volo che di fatto ha distrutto la loro i20. Trasportati con elicottero in ospedale, non ha riscontrato fratture, ma solo un grande spavento.

Ritiro anche per Jari-Matti Latvala, sul podio virtuale finché a 7 km dall’inizio della PS 12 non è andato a sbattere contro una pietra danneggiando l’albero di trasmissione della sua Toyota.

Nel WRC-2 al comando Takamoto Katusta, quattordicesimo assoluto, su Ford Fiesta R5.

Da segnalare la dodicesima posizione malgrado un incidente e qualche problema di Lorenzo Bertelli su Fiesta R5.

Classifica Rally del Cile dopo  la PS 12:

1         Tänak Ott/ Järveoja M.  Toyota Yaris WRC

2         Ogier S./ Ingrassia J.  Citroën C3 WRC+00:30.3

3         Loeb Sébastien/ Elena Daniel  Hyundai i20 Coupe WRC   +00:35.4

4         Evans Elfyn/ Martin Scott  Ford Fiesta WRC+01:06.3

5         Suninen Teemu/ Salminen Marko  Ford Fiesta WRC          +03:03.0

6         Lappi Esapekka/ Ferm Janne  Citroën C3 WRC         +03:13.3

7         Mikkelsen Andreas/ Jæger Anders  Hyundai i20 Coupe WRC     +03:43.4

8         Rovanperä K./ Halttunen Jonne  Škoda Fabia R5     +06:33.2

9         Østberg Mads/ Eriksen T.  Citroën C3 R5       +07:09.3

10       Meeke Kris/ Marshall S.  Toyota Yaris WRC  +07:21.9