43° SAN MARINO RALLY PAOLO ANDREUCCI ENTRA NELLA STORIA DELLA CLASSICA SAMMARINESE

0
988

Sono numeri pesanti quelli messi in tavola da Paolo Andreucci sulle strade del 43° San Marino Rally. Terzo centro stagionale, primato sempre più solitario nel Cir e anche quinto successo nella classica sammarinese: il garfagnino eguaglia così il record di vittorie detenuto da Pierino Longhi, il pilota che ha vinto più di tutti da queste parti. È stata un vera marcia trionfale quella dell’otto volte campione d’Italia che ha preso il comando saldamente a metà della prima tappa e non l’ha più mollato facendo segnare tempi inavvicinabili per gli avversari. Splendido cinquantenne Andreucci continua a dettare legge e a incastonare perle in una collana di vittorie a questo punto davvero infinita. Il toscano, in coppia con Anna Andreussi sulla Peugeot 208 T16 colorata di arancione, ha fatto segnare il miglior tempo in sette delle undici speciali in programma.

Un successo devastante per le ambizioni degli avversari, quello di Andreucci lanciatissimo adesso verso la conquista del nono scudetto di una carriera leggendaria nello Stivale dei rally. L’uscita di scena di Scandola nel corso della seconda ps della prima tappa ha fatto incanalare il San Marino Rally e la stagione 2015 verso il pilota di Castelnuovo Garfagnana che adesso guarda al futuro dall’alto di un’esperienza che nessun altro può vantare.

E così alle spalle di Andreucci il primo a porsi sotto ai riflettori è stato Simone Campedelli davvero incisivo al rientro nel Tricolore. Con la 207 Super2000, il romagnolo è balzato anche nel comando nelle battute iniziali e poi ha provato a trasformarsi in spina nel fianco di Andreucci. Alla fine, staccando anche il miglior tempo nell’ultimo passaggio sulla speciale di Sestino, ha messo le mani su un secondo posto che vale oro e lo ripropone all’attenzione generale.

Sul terzo gradino del podio è salito Giandomenico Basso con la Fiesta R5 Gpl. Il trevigiano che ancora insegue la prima vittoria stagionale non ha mai insidiato né Andreucci e né Campedelli faticando più del previsto in una gara dove in passato si è anche preso lussi importanti. Grazie a due temponi fatti segnare nei due passaggi lungo la speciale di Sestino, Mauro Trentin ha artigliato la quarta piazza e il primato tra i protagonisti del Trofeo Terra.

Davvero sopra le righe la prova dei sammarinesi impegnati nel quinto round del campionato italiano. Filippo Reggini e Massimo Bizzocchi sulla Fabia Super2000 hanno concluso al quinto posto una gara impreziosita da prestazioni cronometriche di assoluto valore. Subito dietro all’ex presidente Fams ha chiuso Daniele Ceccoli, navigato da Cristiana Biondi, sulla Mitsubishi Lancer che si è tolto ben presto la ruggine da rientro e ha chiarito a tutti che è ancora uno che possiede un piede destro davvero pesante.

Classifica Assoluta 43° San Marino Rally Finale: 1. Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5) in 1:37’45.6; 2.Campedelli-Fappani (Peugeot 207 S2000) a 26.9; 3. Basso-Granai (Ford Fiesta R5 Ldi) a 1’25.6; 4.Trentin-De Marco (Peugeot 207 S2000)a 2’51.2; 5. Reggini-Bizzocchi (Skoda Fabia S2000) a 2’53.9; 6. Ceccoli-Biondi (Mitusbishi Lancer Evo IX)a; 7.Biolghini-Castiglioni (Skoda Fabia S2000) a 6’31.8;8. Cobbe-Turco (Ford Fiesta S2000) a 7’38.3; 9.Tassone-Michi (Peugeot 208 R2) a 9’36.6;10.Panzani-Baldacci (Renault Twingo R2) a 10’54.0.

Classifica CIR Assoluto: Andreucci 59 punti; 2. Scandola 35; 3. Basso 32; 4. Chardonnet 28; 5. Albertini 18; 6. Perico 15; 7. Caldani e Baccega 10; 9. Tassone 9; 10. Ciavarella 6.

Classifica CIR Junior: 1.Tassone 72 punti; 2. Testa 51; 3. Panzani 31; 4. Marchioro 28; 5. Rossi 24.
Classifica CIR Costruttori: 1.Peugeot 63;2.Ford 54;3.Skoda 35; Renault 15.
Classifica Trofeo Rally Terra: 1. Trentin 60; 2. Ricci 34; 3. Cobbe 32; 4. Biolghini 30; 5. Manfrinato 21.
Classifica Costruttori Produzione: Renault 60.