Citroen C-Aircross Concept: l’innovativo prototipo debutterà al Salone di Ginevra

0
715

<strong>Al Salone di Ginevra la Citroen presenterà il C-Aircross Concept</strong>, un veicolo che esprime una personalità unica e decisa nell’universo dei Suv. Il design modernissimo si sviluppa su una particolare morfologia. Il blocco anteriore rialzato conferisce un equilibrio globale orizzontale alle linee fluide e scattanti. Le forme rassicuranti, così come l’ampiezza degli elementi di carrozzeria, ne sottolineano il carattere e conferiscono forza e sicurezza. Con questo prototipo, i ragazzi del team del centro Stile Citroen sono riusciti ad abbinare la fluidità delle linee alle caratteristiche di un Suv, su un modello dalle dimensioni compatte (lunghezza: 4,15 m, larghezza: 1,74 m, altezza: 1,63 m).

 

La silhouette è rialzata visivamente dalle protezioni che avvolgono la parte bassa della scocca. Nato per l’avventura, il <strong>Concept C-Aircross</strong> dispone di paratie di protezione anteriori e posteriori nero lucido, protezioni dei passaruota con un camouflage rivisitato, protezioni laterali nella parte inferiore e originali cerchi da 18 pollici dalle linee scolpite, che suggeriscono un posto di guida rialzato e un carattere da fuoristrada. L’abitacolo propone numerosi vani di contenimento, tutti spaziosi e facilmente visibili.

 
Nella parte anteriore, conducente e passeggero dispongono di una zona di contenimento originale lungo l’intera plancia: un vano con lavorazione a rilievo antiscivolo, omaggio a <strong>C4 Cactus.</strong> Sempre nella parte anteriore troviamo due cassettini dotati di cinghiette, chiaro riferimento al mondo del viaggio e della valigeria. Altri vani ingegnosi, utili nella vita di tutti i giorni: grandi portaoggetti nelle porte, uno spazio dove riporre le borse al riparo da occhi indiscreti sotto la console centrale e tasche integrate con discrezione nello schienale e nella parte laterale dei sedili. Infine, la console centrale dispone di un vano profondo, con uno scomparto dedicato alla ricarica wireless dello smartphone.
La console prosegue con una seconda zona per gli smartphone, a cui possono accedere i passeggeri posteriori che potranno posizionare il loro tablet sullo schienale di uno dei sedili quando vorranno vedere un film, o custodirlo in un vano molto discreto, al centro della panchetta. Il concept C-Aircross dispone di un’interfaccia uomo-macchina intelligente e intuitiva. Conducente e passeggeri possono accedere a numerose funzionalità attraverso il touch screen centrale 12 pollici, la “postazione di comando” che facilita l’uso e rafforza la sensazione di comodità e di spaziosità a bordo. L’infotainment permette a tutti gli occupanti di avere informazioni sul tragitto grazie alla Connect Nav, la navigazione connessa 3D con riconoscimento vocale. Ognuno può scegliere la musica da ascoltare o il film da vedere.

 
<strong>Diverse le configurazioni di visualizzazione disponibili: 1/3 -2/3 o 2/3 -1/3 o schermo pieno</strong>. Il passeggero diventa protagonista del viaggio, esattamente come il conducente. Per connettività e interazione con il mondo esterno, il prototipo propone, al centro della console centrale, un vano per la ricarica wireless e a induzione degli smartphone. Non manca poi l’applicazione Share with U, una nuova proposta dedicata al divertimento dei passeggeri. Utilizzando l’hotspot Wifi imbarcato del veicolo, si possono condividere con i compagni di viaggio file multimediali (giochi, musica, video) in modo molto semplice, e utilizzarli a bordo. Al momento, le informazioni relative all’aspetto meccanico si riducono alla presenza, certa, del Grip Control. Per saperne di più, però, bisognerà aspettare ancora qualche giorno…

 

<img class=”alignnone size-medium wp-image-29133″ src=”http://abmnews.com/blog/wp-content/uploads/2017/02/ca13-300×169.jpg” alt=”” width=”300″ height=”169″ /> <img class=”alignnone size-medium wp-image-29132″ src=”http://abmnews.com/blog/wp-content/uploads/2017/02/ca12-300×200.jpg” alt=”” width=”300″ height=”200″ /> <img class=”alignnone size-medium wp-image-29131″ src=”http://abmnews.com/blog/wp-content/uploads/2017/02/ca11-300×200.jpg” alt=”” width=”300″ height=”200″ /> <img class=”alignnone size-medium wp-image-29130″ src=”http://abmnews.com/blog/wp-content/uploads/2017/02/ca10-300×169.jpg” alt=”” width=”300″ height=”169″ /> <img class=”alignnone size-medium wp-image-29129″ src=”http://abmnews.com/blog/wp-content/uploads/2017/02/ca9-300×169.jpg” alt=”” width=”300″ height=”169″ /> <img class=”alignnone size-medium wp-image-29128″ src=”http://abmnews.com/blog/wp-content/uploads/2017/02/ca8-300×169.jpg” alt=”” width=”300″ height=”169″ /> <img class=”alignnone size-medium wp-image-29127″ src=”http://abmnews.com/blog/wp-content/uploads/2017/02/ca7-300×169.jpg” alt=”” width=”300″ height=”169″ /> <img class=”alignnone size-medium wp-image-29126″ src=”http://abmnews.com/blog/wp-content/uploads/2017/02/ca6-300×169.jpg” alt=”” width=”300″ height=”169″ /> <img class=”alignnone size-medium wp-image-29125″ src=”http://abmnews.com/blog/wp-content/uploads/2017/02/ca5-300×169.jpg” alt=”” width=”300″ height=”169″ /> <img class=”alignnone size-medium wp-image-29124″ src=”http://abmnews.com/blog/wp-content/uploads/2017/02/ca4-300×169.jpg” alt=”” width=”300″ height=”169″ /> <img class=”alignnone size-medium wp-image-29123″ src=”http://abmnews.com/blog/wp-content/uploads/2017/02/ca3-300×169.jpg” alt=”” width=”300″ height=”169″ /> <img class=”alignnone size-medium wp-image-29122″ src=”http://abmnews.com/blog/wp-content/uploads/2017/02/ca2-300×169.jpg” alt=”” width=”300″ height=”169″ /> <img class=”alignnone size-medium wp-image-29121″ src=”http://abmnews.com/blog/wp-content/uploads/2017/02/ca1-300×169.jpg” alt=”” width=”300″ height=”169″ />