Mercedes Classe A Next: la compatta tedesca diventa ancora più accattivante

0
856
Pressefahrveranstaltung Mercedes Benz, A-Klasse, Dresden September 2015, A220d, zirrusweiß, Leder saharabeige/schwarz, 7G-DCT Doppelkupplungsgetriebe Pressdrive Mercedes Benz; A-Class, Dresden September 2015, A220d, zirrus white, Leather saharabeige/black

I primi cinque anni della nuova Mercedes Classe A raccontano la storia di un successo globale. Un modello che nel 2016 è cresciuto del 27% rispetto al 2015. Dal lancio, in Italia, ha conquistato quasi 65 mila clienti. La casa, per il nostro mercato, dedica ora la Special Edition Classe A Next, che arricchisce i modelli dotati delle tradizionali versioni Executive, Sport e Premium di contenuti che la rendono ancora più sportiva e tecnologica. Una ricca dotazione di equipaggiamenti a fronte di un vantaggio cliente di oltre 2.600 euro per le versioni Executive Next e Sport Next, che sale fino a 4.250 euro con la versione Premium Next.

 

Nel dettaglio, la Next rende la versione Executive la più bella e tecnologica di sempre grazie alla sportività esclusiva del pacchetto Style, che si distingue per la mascherina Matrix nera, i cerchi in lega e i sedili sportivi in Artico e tessuto, e la tecnologia amica della guida di tutti i giorni. Salgono inoltre a bordo la smartphone integration e il Remote Online, che consente l’utilizzo di servizi con accesso remoto e di localizzazione. Completano la dotazione la telecamera posteriore per la retromarcia assistita e l’Audio 20 CD con predisposizione per il navigatore, che potrà essere successivamente integrato ad un prezzo intorno ai 600 euro.

 

Sicurezza, comfort e uno stile ancora più dinamico caratterizzano la versione Sport Next, che lascia il segno già al primo sguardo grazie ai fari Fari led High Performance con sistema di assistenza abbaglianti adattivi. Una tecnologia che, oltre a garantire sempre la migliore visibilità e sicurezza, assicura alla Classe A un look ancora più sportivo. A sottolineare l’upgrade in termini di sicurezza entra a far parte della dotazione di serie il pacchetto assistenza alla guida con Blind Spot Assist e sistema anti-sbandamento, che avvertono il guidatore con segnali ottici e acustici dell’eventuale presenza di veicoli nell’angolo morto e segnalano un abbandono involontario della corsia di marcia con vibrazioni al volante. Telecamera per la retromarcia assistita, retrovisore interno ed esterno lato guida con dispositivo antiabbagliamento automatico, retrovisori esterni ripiegabili elettricamente con luci di cortesia integrate, completano gli equipaggiamenti disponibili per questa versione.

 

La Classe A Premium Next, la più sportiva ed esclusiva, punta sulla connettività e, alla ricca dotazione già offerta sulla versione Sport Next, aggiunge le funzionalità del Comand online, il sistema multimediale che permette di gestire navigazione, telefono, dispositivi audio, video e Internet, attraverso un display a colori in alta risoluzione da 20,3 cm. Un ulteriore elemento che caratterizza la versione è il tetto Panorama, che rende l’abitacolo ancora più luminoso ed accogliente.

 

In occasione del lancio delle nuove versioni abbiamo provato la compatta tedesca nella versione (Sport A 200 d automatica) in autostrada e sulle colline modenesi per poi raggiungere Firenze. Il test ha messo in luce, ancora una volta, le qualità già note del modello: elevato confort di bordo, abbinato a una dinamica reattiva capace di garantire sia delle buone progressioni (se richieste) che consumi contenuti. A tutto ciò, però, si aggiunge un ulteriore tocco di tecnologia al servizio del conducente e dei passeggeri. Cosa che non guasta mai. Specialmente in questi tempi 2.0… Prima di chiudere è doveroso sottolineare che la Mercede Classe A Next è già disponibile in concessionaria, a partire da 25.660 euro per la versione A 160 Executive Next.