DAL PARCO ASSISTENZA LE PRIME IMPRESSIONI DEI PROTAGONISTI DELLA 100TH TARGA FLORIO RALLY

0
750

Tutti pronti per lo start di stasera da Palermo.Ecco i primi commenti dei protagonisti del rall, terzo atto del Campionato Italiano Rally che partiranno questa sera da Palermo a partire dalle 20.

Paolo Andreucci, Peugeot 208 T16 R5: “Proviamo la macchina per vedere come va. Adesso tutto procede al meglio e siamo tranquilli, vediamo che tutto sia in posto.”

Umberto Scandola, Skoda Fabia R5: “Un primo assaggio, stiamo facendo delle modifiche al set up della nostra vettura. Siamo fiduciosi e rimaniamo concentrati.”

Giandomenico Basso, Ford Fiesta R5 ldi: “Solo la verifica delle arti meccaniche che tutto sia in ordine. Adesso ne faremo un altro. Poi siamo pronti a partire stasera.”

Simone Campedelli, Peugeot 208 T16 R5: “Prime sensazioni: molto bello. Stiamo acquisendo sempre piu dati sulla nostra macchina. L’asfalto un po scivoloso. E’ sempre straordinario essere qui e poter correre in Sicilia. Non vogliamo commettere errori.”

Gabriele Ciavarella, Citroen DS3 R5: ” Per noi è la prima Targa. L’obiettivo è quello di arrivare fino in fondo e portare a casa punti utili per il Campionato e Il Trofeo Rally Asfalto.”

Totò Riolo, Peugeot 208 T16 R5: “Sensazioni positive, ieri ancora un po di km, ma vengo da un rally dell’Elba che è andato davvero molto bene. La Targa è la gara, per noi, più importante. Vediamo che viene fuori. La macchina è eccezionale, il team ha fatto un gran lavoro.”

Stefano Baccega, Ford Fiesta R5: “Prima volta qui, sensazioni molto belle dopo lo shakedown ma anche molto insidiosa ma le strade mi piacciono. Tribolerò un po’ essendo la prima volta su queste strade.Stiamo lavorando sull’assetto, molle ed ammortizzatori.”

Simone Tempestini: “Abbiamo fatto due giri di shakedown non ho mai corso io. Devo fare tanti km per vedere come si comportato macchina e gomme. Per partire al massimo stasera e dare il massimo domani.”

Luca Panzani, Renault Clio R3T: “Abbiamo fatto solo un giro di shakedown finora perche abbiamo avuto un problema alla leva del cambio ma la stiamo rimettendo in sesto. Stiamo lavorando per fare un altro paio di giri. E’ la seconda volta per noi qui alla Targa Florio volta dopo il 2014. Bella sfida, spero di fare qualche giretto sennò partiamo un pò troppo indietro.”

Ivan Ferrarotti, Renault Clio R3C: “Conclusi sette giri sullo shakedown, abbiamo fatto le nostre prove con gomme morbide e dure, che non avevo mai usato. Tutto regolare. Una bella sfida, una gara importante con coefficiente 1,5 è importante e fondamentale prendere punti per il campionato”

Kevin Gilardoni, Renault Clio R3: “Si prospetta una bela gara ma come sanno anche gli altri partecipanti è una gara scivolosa ma abbiamo un buon set up. Lavoreremo sodo per migliorare. Speriamo di arrivare domenica sera con un bel bagaglio di esperienza. Per noi è la rima volta, ma tanta voglia di fare e tanta umiltà”

Marco Pollara, Peugeot 208 R2: ” Livrea un po particolare decisa prorio er la centesima edizione della Targa FLorio in onore della Sicilia. Abbiamo già terminato con lo shakedown inquadrando tutto. Abbiamo lavorato sull’assetto. Non sapevo che fosse cosi scivoloso qui al Targa. Per me è un esordio in casa. Tutti agguerriti i miei avversari nello Junior.”

Giorgio Bernardi, Peugeot 208 R2: “Sei giri e abbiamo provato due mescole di gomme, abbiamo avuto un buon riscontro. I test su questo tipo di asfalto ne abbiamo fatti davvero pochi. Siamo pronti per la gara. Già dalla prima ci sarà da battagliare. On Pollara e Casella giocano in casa, e Testa come se fosse in casa, forse la più difficile tra le gare del cir per me. Dovrò adattarmi sui primi passaggi delle prove e attaccare sui secondi.”

Giuseppe Testa, Peugeot 208 R2: “Bene regolato controllato che tutto funzionasse la macchina risponde bene. Bisogna mettere in atto nella gara quello che abbiamo fatto finora nello shakedown. Pollara, Casella, Bernardi sono tutti piloti da non sottovalutare. La Targa Florio è una delle mie gare preferite. Partiamo con positività , poi domani si farà sul serio.”