DS Virgin Racing in Formula E: dalla strada alla… strada.

0
510

Da Parigi, nella sede di DS Performance, l’unità sportiva di DS Automobiles, il responsabile comunicazione Giorgio Contu spiega la partecipazione al campionato di Formula E. In pratica, la “Formula 1” 100% elettrica che, in questo week end, debutta sulle strade di Roma.

Attraverso il simulatore di DS Performance si è avuta la possibilità di provare in anteprima assoluta la gara di Roma, prima tappa italiana del campionato di Formula E.

Il team DS Virgin Racing diretto da Thomas Chevaucher è composto dai piloti Sam Bird e Alex Lynn e al momento si trova al terzo posto della classifica ed ha tutte le carte in regola per migliorarsi ancor di più. Sam Bird ha vinto la prima gara ad Hong Kong mentre Alex Lynn ha un enorme potenziale e si sta mettendo in mostra soprattutto nelle qualifiche.

Lo stesso direttore tecnico Thomas Chevaucher presenta la vettura che verrà utilizzata nella prossima stagione: si tratta della seconda generazione che permetterà di correre un’intera gara senza doverla cambiare grazie ad una batteria che garantisce un’autonomia sufficiente. “Siamo contenti dei primi test – spiega Thomas Chevaucher – e speriamo di avere risultati migliori nella prossima stagione”.

“Tutta la tecnologia che DS Performance oggi sviluppa e mette a frutto nel motorsport – aggiunge Contu – sarà messa a disposizione dei nostri futuri clienti. Il primo prodotto che lanceremo in versione ibrida sarà DS 7 Crossback I-Tense che verrà lanciata nel 2019. Sotto il cofano un motore benzina da 200 CV abbinato a due motori elettrici che, complessivamente, metteranno a disposizione un totale di 300 CV”.