FONDAZIONE ANT PARTNER ETICO DI MILANO AUTOCLASSICA

0
763

A Milano AutoClassica c’è spazio anche per la solidarietà: in occasione dell’edizione 2016 il salone ha infatti scelto di stare al fianco di Fondazione ANT Italia ONLUS, partner etico dell’evento. Per dare un contributo concreto alle attività gratuite di assistenza medica domiciliare ai malati di tumore e di prevenzione oncologica che ANT porta avanti in tutto il Paese, Milano AutoClassica insieme alla scuderia Romeo Racing metterà a disposizione cinque vetture storiche, sulle quali il pubblico potrà effettuare test drive nella Classic Circuit Arena, a fronte di una donazione che andrà completamente a favore della ONLUS bolognese. Per accedere ai test drive Milano AutoClassica metterà a disposizione un desk allestito, dove sarà anche possibile approfondire le attività di ANT.

Le vetture di questa partnership nel segno della solidarietà sono Giulia 1300, Fulvia 2C, Fiat 124 1800 Sport, Alfa Romeo Duetto 1300, Alfa Sprint Trofeo Autodelta 83.

Fondazione ANT Italia Onlus, nata nel 1978 per iniziativa dell’oncologo Franco Pannuti, è la più ampia realtà non profit in Italia per l’assistenza specialistica gratuita domiciliare ai malati di tumore e i progetti di prevenzione oncologica. La sua missione si ispira all’Eubiosia (dal greco antico “la buona vita”) perché la dignità della vita sia preservata in ogni delicata fase della malattia. Dal 1985 Fondazione ANT ha portato gratuitamente nelle case di 110.000 Malati di tumore in 10 regioni italiane (Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto, Toscana, Lazio, Marche, Campania, Basilicata, Puglia, Umbria) un’assistenza socio-sanitaria completa, continuativa e integrata. Circa 4.000 persone sono assistite ogni giorno dalle 20 équipe socio-sanitarie di ANT che garantiscono a domicilio cure di livello ospedaliero. Sono 430 – tra medici, infermieri, psicologi, nutrizionisti, fisioterapisti, farmacisti, assistenti sociali, operatori – i professionisti che lavorano per la Fondazione, affiancati da oltre 2.000 volontari impegnati nelle attività di raccolta fondi. L’assistenza ai malati di tumore è garantita 365 giorni l’anno, 24 ore su 24, festività incluse.