Nuova Peugeot 208 si rinnova per rafforzare la propria posizione sul mercato

0
1834

Tre anni fa Peugeot presentava 208 che nel 2014 è salita sul podio europee delle vendite del segmento B, il secondo in termini di volumi del mercato continentale, dove la berlina compatta continua ad essere la più richiesta, con più di due vetture vendute su tre.

Ora, dopo aver raggiunto il traguardo del milione di esemplari prodotti, 208 si rinnova per rafforzare la propria posizione sul mercato e l’appeal sulla clientela.

Per conseguire questi obiettivi essenziali, Nuova 208 dispone di “armi” decisive: nuovo stile ricco di fascino e personalità; un’ampia offerta di tinte di carrozzeria e di personalizzazioni, che testimoniano la crescita all’interno della gamma; nuovi equipaggiamenti tecnologici per un maggiore comfort e sicurezza; nuove motorizzazioni parche nei consumi e prestazionali.

La 208 si caratterizza nella parte anteriore per il nuovo paraurti ha linee più nette, lineari, la calandra è stata ridisegnata ed ha la cornice cromata più pronunciata. L’insieme sottolinea le caratteristiche di qualità e robustezza, tipiche delle auto Peugeot.

Nei livelli di allestimento superiori, gli inserti cromati della nuova calandra “Equalizer” le conferiscono un inedito effetto “tridimensionale”. Abbinata ai fendinebbia posti in posizione più esterna, questo nuovo look trasforma la vettura rendendola più larga, più dinamica, più salda sulla strada.

Sempre nel frontale, il nuovo stile è sottolineato dai nuovi proiettori bicolore (corpo nero e cromato, di serie dall’allestimento Active) e dalle luci diurne a LED, molto “feline” e tecnologiche.

Lateralmente, Nuova 208 si differenzia dalla precedente per i nuovi equipaggiamenti che aiutano alla sua valorizzazione. Infatti, in tutta la gamma sono disponibili nuovi copriruota e cerchi in lega: dai nuovi copriruota da 15’’ Niobium ai cerchi da 17’’ Carbole dall’aspetto « Storm Mat » di 208 GTi, passando per i nuovi cerchi in lega da 16’’ Titame.

A scelta, sono disponibili diversi tipi di cerchi in lega da 16’’ e 17 ‘’ che contribuiscono all’esclusività della vettura: verniciati, diamantati o dotati di personalizzazioni innovative con diamantatura sequenziale o incisione al laser. Inoltre, i retrovisori cromati sono ora di serie anche sulle versioni 5 porte del terzo livello di allestimento (Allure): rafforzano l’aspetto elegante e sportivo del modello.

Posteriormente, gli elementi caratterizzanti sono i gruppi ottici a LED a forma di artigli tridimensionali. Il loro aspetto particolare, il colore caldo rosso opalino e l’effetto 3D molto profondo ne fanno degli autentici gioielli della tecnologia.

Nuova 208 ripropone Peugeot i-Cockpit: introdotto nel 2012 dalla versione precedente (è alla base di una Driving Experience stimolante, incisiva e sicura), è costituito da un volante ridotto, da un quadro strumenti in posizione rialzata e da un grande touchscreen multifunzione da 7”.

Il volante ridotto, abbinato alle dimensioni compatte (meno di 4 metri per quanto riguarda la lunghezza), contribuisce a rendere Nuova 208 agile ed estremamente maneggevole nella guida in città, offrendo un reale piacere di guida. A partire dall’allestimento Allure, è rivestito in pelle pieno fiore e contribuisce all’ambiente accogliente e valorizzante degli interni.

L’inserto centrale della plancia, morbido al tatto, ha un nuovo rivestimento nei livelli superiori. La sensazione di morbidezza al tatto e la decorazione grafica conferiscono al corpo della plancia una resa ancora più qualitativa.

Il quadro strumenti in posizione rialzata fornisce le indicazioni utili alla guida nel campo visivo del conducente, per un maggiore comfort ed una maggiore sicurezza. Il suo design sobrio ed elegante, l’ambiente luminoso bianco e il display centrale assicurano la massima precisione e la perfetta leggibilità delle informazioni. Nelle versioni GTi una sottile cornice rossa a LED delimita la strumentazione analogica.

Il grande touchscreen da 7’’, di serie a partire dall’allestimento Active, ha un utilizzo intuitivo e facilita l’accesso a: radio, navigazione (in opzione), telefono, computer di bordo, Internet (tramite Peugeot Connect Apps). Inoltre, offre il meglio della connettività a bordo: connessioni Bluetooth e USB, applicazioni mobili attraverso le Peugeot Connect Apps (disponibili in post-vendita) e Mirror Screen (in opzione o di serie in base ai livelli di allestimento), moderno sistema che permette di trasferire lo schermo del proprio smartphone su quello del veicolo, per utilizzare appieno le sue applicazioni.

Gli interni di Nuova 208 beneficiano di un ambiente luminoso inedito. Il colore bianco della retroilluminazione è utilizzato sia per il quadro strumenti e le sue lancette sia per tutti i comandi, a prescindere dal livello di allestimento. La plafoniera a LED e le guide di luce azzurre del tetto panoramico (in opzione) contribuiscono a rafforzare questa atmosfera serena e raffinata.
Peugeot 208 è stata uno dei primi modelli del segmento a diffondere in modo capillare l’uso del touchscreen e della connettività.

E’ anche una delle rare berline del segmento a proporre in opzione il sistema Park Assist, aiuto attivo al parcheggio che permette di parcheggiare automaticamente in un parcheggio parallelo alla strada, e di uscirne.
Ora, Nuova 208 continua a precorrere i tempi e propone due equipaggiamenti in sintonia con l’utilizzo urbano del veicolo: l’Active City Brake e la Retrocamera.

La tecnologia Active City Brake (sistema attivo di frenata anticollisione urbano: è in opzione in base alle versioni) è un nuovo dispositivo che permette di evitare un incidente o di limitarne la gravità in caso di mancato intervento del conducente in condizioni di guida urbana, a meno di 30 km/h. Un sensore laser a corto raggio (Lidar) è posizionato nella parte alta del parabrezza e può rilevare gli ostacoli, come un veicolo nello stesso senso di marcia o fermo. Può azionare automaticamente una frenata a fondo per evitare una collisione o limitarne le conseguenze, riducendo la velocità dell’impatto. In taluni casi, questo sistema provoca automaticamente l’arresto della vettura, per evitare una collisione con il veicolo che precede.

La Retrocamera, offre in opzione in base alle versioni, utilizza il grande touchscreen a colori e facilita le manovre quotidiane di parcheggio. E’ un sistema di aiuto alla guida che visualizza il veicolo e la traiettoria con linee colorate, il che facilita le manovre, rendendole più sicure.

Ovviamente Nuova 208 dispone sempre di serie di tutte le dotazioni di sicurezza che le hanno assicurato le cinque stelle EuroNCap (ESP, ABS, AFU, REF ecc.). Questo livello di sicurezza passiva e l’introduzione dell’Active City Brake (sistema attivo di frenata anticollisione urbano) fanno di Nuova 208 una delle vetture più sicure del segmento.

Fin dalla nascita 208 si è fatta apprezzare per le eccellenti prestazioni dinamiche. La sua compattezza, la sua leggerezza, la sua aerodinamica, la sua “presa” sull’asfalto rappresentano una sintesi perfetta tra comfort e tenuta di strada.

Ora, abbinate ad una vasta gamma di motori benzina e Diesel di ultima generazione, tutti Euro 6, queste qualità si accompagnano a prestazioni e a un’economia di utilizzo che sono un punto di riferimento nel segmento.

Nuova 208 dispone del nuovo cambio automatico a sei rapporti EAT6 (Efficient Automatic Transmission 6). Costruito da AISIN, questo nuovo cambio automatico dispone della tecnologia Quickshift che consente di effettuare passaggi dei rapporti più rapidi garantendo un’eccellente fluidità e un piacere di utilizzo di alto livello. E’ stato progettato per ridurre drasticamente le emissioni di CO2. La differenza di emissioni rispetto alla versione con cambio manuale è, infatti, di appena un 1g/km, ovviamente a parità di pneumatici.

Assieme ai tre cilindri aspirati da 998 cm3 PureTech 68 CV e da 1199 cm3 PureTech 82 CV introdotte con 208 prima serie, Nuova 208 dispone anche del PureTech Turbo 110 CV S&S.

Modulare e compatto, sobrio e prestazionale, questo tre cilindri è un concentrato di efficienza e di tecnologie avanzate. Dotato dell’iniezione diretta ad alta pressione (200 bar) e di un turbo di nuova generazione ad alto rendimento (gira a 240 000 g/min), offre un piacere di guida tra i migliori del mercato sin dai bassissimi regimi.

Associato a un cambio meccanico a cinque marce, questo motore ha emissioni estremamente contenute in 103 g CO2/km che diventano 104 g con il cambio EAT6, nuovo valore di riferimento del segmento nel campo dei motori benzina con cambio automatico.

In sintesi, la gamma benzina disponibile su Nuova 208 è molto ampia e va da 68 CV a 208 CV del propulsore 1.6 THP delle versioni sportive GTi e GTi by Peugeot Sport (di prossima commercializzazione).

La gamma benzina è disponibile come:
1.0 PureTech 68 CV, cambio manuale a 5 marce; 102 g/km;
1.2 PureTech 82 CV, cambio manuale a 5 marce; 104 g/km;
1.2 PureTech Turbo 110 CV S&S, cambio manuale a 5 marce; 103 g/km;
1.2 PureTech Turbo 110 CV S&S EAT6, cambio automatico a 6 rapporti; 104 g/km ;
1.6 THP 208 CV S&S, cambio manuale a 6 marce; 125 g/km.

La linea BlueHDi dispone della soluzione di disinquinamento Diesel più efficace sul mercato, Infatti, grazie all’abbinamento della SCR (Selective Catalytic Reduction) e del FAP® con additivo si ottengono allo scarico emissioni inferiori a 95 g di CO2/ km che fanno di BlueHDi la gamma Diesel più prestazionale del mercato.

Ad eccezione di quella di ingresso gamma da 75 CV, le altre versioni BlueHDi sono tutte dotate del sistema Stop & Start (S&S) con motorino di avviamento potenziato.

Il quattro cilindri BlueHDi da 1560 cm3 è disponibile in tre versioni:

BlueHDi 120 CV S&S, abbinato a un cambio meccanico a sei marce, emette solo 94 g di CO2/ km per un piacere di utilizzo e un dinamismo ai massimi livelli;
BlueHDi 75 CV S&S e BlueHDi 100 CV S&S, associati a un cambio meccanico a 5 marce, hanno emissioni rispettivamente di 90g e 87g di CO2/km. La versione del 75 CV ha bassissimi consumi emette solo 79 g di CO2/ km a fronte di un consumo di carburante di soli 3,0 litri / 100 km. Un record che fa di Nuova 208 la leader mondiale fra i veicoli termici nelle emissioni CO2.

Da sottolineare che a fine aprile – sul circuito di prove del Marchio, a Belchamp in Francia, e sotto il controllo dell’ente di omologazione francese UTAC (Unione Tecnica dell’Automobile, del Motociclo e del Ciclo) – Nuova 208 nella versione 1.6 BlueHDi 100 S&S rigorosamente di serie equipaggiata con un cambio manuale a cinque marce ha percorso 2152 chilometri in 38 ore, consumando soltanto 43 litri di carburante e stabilendo così il record assoluto dei consumi sulla lunga distanza per un veicolo di serie: solo 2,0 l/100 Km.

Nuova 208 protagonista della prova era una versione “a bassissimi consumi” caratterizzata dalla presenza di uno spoiler aerodinamico posteriore e dall’adozione di pneumatici Michelin Energy Saver + a resistenza al rotolamento ultrabassa.
Nuova 208 porta avanti la politica di crescita all’interno della gamma con l’arrivo del livello di allestimento GT Line (che si posiziona tra l’allestimento alto di gamma e la versione sportiva GTi) e con la supersportiva GTi by Peugeot Sport (di prossima commercializzazione), che rappresenterà il top della gamma .

Disponibile nelle versioni 3 e 5 porte abbinate alle motorizzazioni benzina 1.2 PureTech Turbo 110 CV S&S e 1.6 Diesel BlueHDi 100 e 120 CV, l’allestimento GT Line si basa su un veicolo di livello 3 (Allure)

Degna erede della gloriosa 205 GTi, i cui 30 anni sono stati festeggiati con l’edizione 208 GTi 30th, entrerà tra poco sul mercato 208 GTi by Peugeot Sport.

Integrando la nuova identità visiva di Peugeot Sport, questa versione ripropone il pack stilistico – assetto ribassato, carreggiate allargate, grandi cerchi da 18’’, elementi esterni nero opaco, sedili sportivi, tappetini rossi, tinta esclusiva «coupe franche», … – e le alte prestazioni (freni anteriori Brembo, differenziale a slittamento limitato Torsen, collegamenti al suolo e regolazioni delle sospensioni specifiche, pneumatici Michelin Pilot Super Sport) messe a punto dal reparto corse del Leone per 208 GTi 30th.
208 GTi by Peugeot Sport si colloca al vertice della gamma di Nuova 208, rendendola la più prestazionale della storia delle serie 200 di del Marchio.