Suzuki 4×4 AllGrip: porte aperte il 16 e il 17 novembre

0
103

La stagione fredda avanza e venerdì 15 novembre scatterà, in molte zone d’Italia, l’obbligo di viaggiare con le dotazioni invernali previste dalla legge. Nelle giornate subito successive, sabato 16 e domenica 17, i Concessionari Suzukihanno organizzato un weekend di Porte Aperte che darà modo di scoprire i modelli della gamma 4×4 AllGrip. I sistemi di trazione integrale, progettati dagli ingegneri di Hamamatsu, sono il supporto ideale per affrontare con maggior serenità ogni spostamento, anche in caso di neve o ghiaccio.

Una lunga tradizione

Suzuki produce veicoli 4×4 da quasi cinquant’anni e vanta un’esperienza e una competenza ineguagliate nella progettazione di mezzi compatti a trazione integrale. Nel 1970 la Casa di Hamamatsu introdusse sul mercato il leggendario LJ10 e da allora i suoi ingegneri hanno sviluppato e potenziato la tecnologia 4×4 AllGrip, studiandone tre varianti per soddisfare i diversi bisogni di mobilità dei Clienti. Il risultato del loro lavoro è rappresentato dai sistemi 4×4 AllGrip Auto, Select e Pro, che permettono a Suzuki di proporre cinque modelli a trazione integrale dalle caratteristiche molto diverse. Ciascuno di essi rappresenta il massimo della polivalenza e dell’efficienza all’interno della propria fascia di mercato. Chi li guida può sentirsi libero di raggiungere qualsiasi meta.

Soluzioni su misura

Ogni modello della gamma Suzuki 4×4 AllGrip è dotato del proprio sistema di trazione, in base alla tipologia d’impiego.

IGNIS e SWIFT, dalla spiccata vocazione cittadina e stradale, sono equipaggiate del sistema AllGrip Auto. Questa trasmissionesi rivela pratica in ogni frangente, perché interviene in modo automatico e tempestivo, senza richiedere alcun intervento da parte del pilota.

Il componente chiave è un giunto viscoso che trasferisce coppia motrice alle ruote posteriori appena una di quelle anteriori perde aderenza e inizia a slittare. In questo modo, l’Allgrip Auto migliora la motricità, rendendo la guida più fluida, piacevole e precisa, oltre che più sicura.

JIMNY ha invece lo spirito indomito del vero fuoristrada e adotta lo specialistico schema AllGrip Pro, con trazione integrale inseribile e riduttore utile a superare più agevolmente le massime pendenze e a procedere meglio sui terreni più accidentati. La modalità 4×4 collega direttamente le ruote anteriori e quelle posteriori, distribuendo la forza motrice in modo uniforme. È questo ciò che cercano gli utenti professionali e i piloti più esigenti a corredo di un quadro tecnico unico, con un telaio a longheroni e traverse, sospensioni ad assale rigido ed eccezionali angoli di attacco, di uscita e di dosso.

Il raffinato schema AllGrip Select a controllo elettronico è sinonimo di versatilità assoluta e consente al guidatore di scegliere tra quattro modalità di guida tramite un intuitivo comando sulla consolle centrale. Le funzioni impostabili sono Auto, Sport, Snow e Lock. La prima favorisce il contenimento dei consumi, pronta a trasmettere all’occorrenza coppia anche alle ruote posteriori, mentre la seconda privilegia una guida più dinamica, con una diversa ripartizione della forza motrice. Snow, come suggerisce la parola stessa, è ideale per i fondi innevati e Lock consente di avere una coppia più generosa sulle ruote posteriori per spostarsi su ghiaccio, fango o sabbia. Questo sistema equipaggia l’ammiraglia S-CROSS e VITARA, che riscuote un forte successo e dà un contributo determinante all’aumento delle immatricolazioni di Suzuki in Italia.

VITARA, la compagna ideale per ogni avventura

VITARA è l’auto che nel 1988 inventò la formula dei Suv compatti e ancora oggi resta il punto di riferimento del mercato. Fino al 30 novembre, VITARA è protagonista, assieme agli altri modelli della gamma 4x4AllGrip, della campagna “Risveglia il tuo istinto”, che permette di mettersi subito al volante e iniziando a pagare da gennaio 2020. In caso di permuta o rottamazione, VITARA 1.0 Boosterjet Cool 4WD è proposta a 20.900 Euro (i.p.t. e vernice metallizzata escluse) con una dotazione completa e degna di un’auto di categoria superiore. Il suo equipaggiamento di serie comprende infatti tra le altre cose climatizzatore automatico, touch screen da 7”, Bluetooth®, compatibilità Android Auto®, Apple CarPlay® e MirroLink®, videocamera posteriore, cruise control, sedili riscaldati, fendinebbia, vetri privacy, 7 airbag e bracciolo centrale con un vano portaoggetti. Standard sono anche i più evoluti sistemi di guida semi-autonoma ADAS (Advanced Driver Assistance Systems), che aiutano a scongiurare il rischio di incidenti. Tra loro vanno ricordati i sistemi “guardaspalle”, per il monitoraggio degli angoli ciechi, e “vaipure”, che indica l’eventuale presenza di pericoli mentre si fa retromarcia, come pure l’“occhioallimite”, che riconosce i cartelli stradali e li riproduce nella strumentazione. Nell’equipaggiamento di VITARA sono inoltre presenti l’evoluta frenata autonoma d’emergenza “attentofrena” con riconoscimento pedoni, il sistema “guidadritto”, che segnala le uscite involontarie dalla corsia di marcia, e l’allarme “restasveglio”, che produce segnali visivi e sonori per richiamare sulla guida l’attenzione del conducente distratto o assonnato.