Una vittoria e un secondo posto per BMW Team Italia a Misano.

0
131

Si è concluso con una vittoria in GT4 e un secondo posto in GT3 il weekend di BMW Team Italia sul Misano World Circuit, teatro del round inaugurale del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint 2020.

Il team italiano, in pista con la BMW M6 GT3 #7 affidata a Stefano Comandini (ITA) e Marius Zug (GER) e la BMW M4 GT4 #215 sulla quale si sono alternati Francesco Guerra (ITA) e Simone Riccitelli (ITA), ha disputato un weekend positivo, nonostante le alte temperature e il livello decisamente molto alto del campionato tricolore Gran Turismo Sprint.

Fin dalle prove libere i piloti hanno trovato un buon feeling con la vettura e con il circuito romagnolo, confermando le sensazioni del venerdì anche in qualifica. Nella prima sessione Comandini ha portato la BMW M6 GT3 al quarto posto con il tempo di 1’33.169, mentre in GT4 Riccitelli ha chiuso la prima sessione al secondo posto in 1’41.672. Nel secondo turno Zug ha fermato i cronometri in 1’32.442 assicurandosi la terza piazza assoluta, con Guerra che ha bissato il risultato del compagno di equipaggio in GT4 ottenendo il secondo miglior tempo in 1’42.137.

In gara uno ancora una bella prestazione di Comandini che ha mantenuto la posizione gestendo alla perfezione gli pneumatici nella prima parte di gara. Nel secondo stint Zug ha potuto rompere gli indugi e ha rimontato fino al secondo posto cogliendo un ottimo podio e i primi importanti punti per il campionato.

In GT4 stint emozionante di Riccitelli che ha acceso un duello di particolare intensità con Luca Segù (ITA) senza perdere la seconda piazza. Nella seconda fase di gara, Guerra ha avuto la meglio sull’equipaggio in quel momento al comando ed ha artigliato la testa della corsa, mantenuta poi fino alla bandiera a scacchi. La BMW M4 GT4 ha così conquistato la prima vittoria stagionale nella serie Sprint.

Positiva anche gara due con Zug che si è reso protagonista di un bel duello con Giovanni Venturini (ITA) per la quarta posizione. Dopo il cambio pilota, nel corso del quale l’equipaggio ha scontato l’handicap tempo di 10 secondi per il podio in gara uno, Comandini ha controllato la situazione tagliando il traguardo in quinta posizione. Una revisione della classifica da parte dei Commissari Sportivi decisa dopo la corsa ha poi consentito all’equipaggio BMW Team Italia di salire al quarto posto. 

Gara sfortunata per Riccitelli-Guerra, fermati da un problema tecnico quanto occupavano la seconda posizione.

Roberto Ravaglia (BMW Team Italia, Team Manager):
“Siamo soddisfatti, abbiamo disputato due buone gare dove ci siamo confermati tra i protagonisti e abbiamo raccolto punti importanti con entrambe le vetture. Dopo l’ottimo secondo posto in gara uno con la BMW M6 GT3, sapevamo che la seconda corsa sarebbe stata più difficile a causa dell’handicap tempo, ma Stefano e Marius si sono difesi con grande determinazione. Peccato per il ritiro della BMW M4 GT4, Francesco e Simone avevano il passo per replicare la stupenda vittoria di sabato, ma sono sicuro che potranno rifarsi nei prossimi appuntamenti”.


BMW Team Italia tornerà in pista per il secondo appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint 2020 dal 2 al 4 ottobre sul Circuito Internazionale del Mugello.