Al via la seconda parte della stagione per il team ŠKODA Italia Motorsport

0
965
  1. Le prime quattro gare nel Campionato Italiano Rally 2015 si sono concluse con una seconda posizione in classifica per Umberto Scandola e Guido D’Amore. Risultato raggiunto grazie alla vittoria al Rally Adriatico, il secondo posto al Targa Florio e il quarto posto a Sanremo. Per affrontare al meglio le restanti quattro sfide anche il team italiano avrà a disposizione un’auto con motore 1.600 turbo: la nuova Fabia R5, subito competitiva al debutto in Europa e nel mondiale.

    Giugno sarà un mese molto “av-vincente” per il team ŠKODA Italia Motorsport. Pur non avendo in programma nessuna gara con la vettura ufficiale, l’inizio dell’estate coincide con l’avvicinarsi del debutto della nuova Fabia R5.

    La partenza della nuova avventura inizia simbolicamente con la presentazione della livrea che accompagnerà la squadra nel Campionato Italiano Rally. Proprio per confermare l’ufficialità e la stretta collaborazione con la Casa madre, anche la Fabia italiana avrà la medesima colorazione bianco-verde delle auto di ŠKODA Motorsport, che corrono nel WRC con Esapekka Lappi e Pontus Tidemand. L’unico leggero ma importante segno di riconoscimento sarà il Tricolore, presente sul cofano e sul montante posteriore.

    Nei prossimi giorni alcuni meccanici, assieme all’ingegnere di macchina e al team manager Riccardo Scandola voleranno a Mladá Boleslav (CZ), sede di ŠKODA Motorsport, per un breve training tecnico fondamentale per conoscere la tecnologia della vettura, completamente nuova rispetto alla precedente Fabia Super 2000 con la quale hanno vinto il Campionato Italiano Rally 2013. La vettura sarà poi impegnata in una serie di test su terra, fondo della gara di debutto a San Marino. Poi sarà la volta dell’asfalto per trovare le migliori regolazioni alla guida di Umberto.

    Per svolgere al meglio la preparazione e per mantenere la massima concentrazione, il team ha deciso di rinunciare alla partecipazione al Rally d’Italia in Sardegna (gara italiana inserita nel Campionato del Mondo) dove era stato precedentemente iscritto Scandola con la Fabia S2000.