Citroën Total Abu Dhabi WRT: con le giuste motivazioni

0
539

Il Citroën Total Abu Dhabi WRT ha apportato le giuste regolazioni tecniche per affrontare con fiducia il fine settimana in terra svedese.

Con il secondo tempo, la coppia Mads Ostberg/Torstein Eriksen, new entry nel team di questo week-end, ha festeggiato nel migliore dei modi il suo debutto con la C3 WRC mentre puntano in alto anche Kris Meeke/Paul Nagle e Craig Breen/Scott Martin, rispettivamente quarti e ottavi.

Se il buon giorno si vede dal mattino, allora significa che la gara svedese si svolgerà nel suo habitat naturale: la neve. Lo shakedown tracciato a Skalla, in una speciale lunga 6,86 chilometri ha offerto, infatti, condizioni di innevamento ottimali. Con gli imponenti muri di neve ai lati, e con qualche gobba in più rispetto alle future speciali del week-end, è stato sufficientemente rappresentativo delle condizioni che i piloti affronteranno in gara.

Gli pneumatici usati questa mattina non facevano parte di quelli concessi per il rally. Gli equipaggi di Citroën Total Abu Dhabi WRT ne hanno quindi approfittato per effettuare cinque run e accumulare chilometri, su un terreno in cui la fiducia nel comportamento della vettura è vitale. Quest’ultima fase di guida ha permesso anche di rivedere le varie opzioni di regolazione, a completamento dei quattro giorni di test effettuati la scorsa settimana dal team.

In una crono, che ha visto aumentare l’aderenza dopo ogni passaggio, Mads Ostberg ha centrato il secondo crono, a soli tre decimi dal miglior tempo, mentre Kris Meeke ha approfittato dell’ultimo tentativo per siglare il quarto tempo. Craig Breen, inizialmente un po’ in difficoltà, ha preso via via sempre più sicurezza e confidenza, arrivando vicino al plotone di testa all’ultimo giro.

La vera bagarre si aprirà domani, con la tappa più lunga del rally (140,10 km di PS), a cavallo tra Svezia e Norvegia.

Kris Meeke. “All’avvio dello shakedown il mio feeling non era molto buono, ma dal secondo passaggio mi sono sentito più a mio agio e alla fine il tempo è stato piuttosto competitivo. È evidente che dallo scorso anno abbiamo imparato tante cose e migliorato la C3 WRC. Ma sappiamo che sono migliorati anche i nostri concorrenti. Bisognerà quindi aspettare le prime Speciali per avere un’idea realistica della classifica. Anche la posizione di partenza avrà il suo peso. Comunque sono molto contento dell’auto, voglio continuare a essere costante e ripartire dalla Svezia con punti preziosi in tasca”.

Craig Breen. “L’inizio dello shakedown non è stato facile per noi. Le condizioni erano molto diverse da quelle dei test della settimana scorsa. Mi mancava un po’ di aderenza all’assale posteriore. Ma abbiamo saputo adattare il set-up dopo ogni passaggio, e concludere con un risultato incoraggiante. Domani spero che l’ordine di partenza mi sia favorevole”.

Mads Ostberg. “È stata una buona mattinata. Mi ha sorpreso essere il più veloce nel primo run; questo conferma che la giornata di test che ho effettuato ha portato dei benefici. Ho modificato l’auto nella direzione che voglio, e sono felice di constatare che abbiamo il controllo della situazione. Oggi abbiamo potuto testare ancora qualcosa, e ormai possiamo optare per il miglior set-up possibile, sperando che la neve prevista sia dalla nostra parte”.

CLASSIFICA SHAKEDOWN

  1. Neuville / Gilsoul (Hyundai i20 WRC) 4’17’’3
  2. Ostberg/Eriksen(CitroënC3WRC)4’17’’6
  3. Ogier / Ingrassia (Ford Fiesta WRC) 4’18’’1
  4. Meeke/Nagle(CitroënC3WRC)4’18’’3
  5. Tänak / Jarveoja (Toyota Yaris WRC) 4’18’’7
  6. Mikkelsen / Jaeger (Hyundai i20 WRC) 4’18’’8
  7. Latvala / Anttila (Toyota Yaris WRC) 4’19’’0
  8. Breen/Martin(CitroënC3WRC)4’19’’1
  9. Suninen / Markkula (Ford Fiesta WRC) 4’19’’2
  10. Evans / Barritt (Ford Fiesta WRC) 4’19’’3